Polo Ulisse cerca Volontari per attività educative!

Polo Ulisse cerca Volontari per attività educative!

Polo Ulisse cerca Volontari per attività educative!

Il supporto dei volontari è fondamentale per dare impulso e continuità alle attività e alle iniziative messe in campo sul territorio dalla nostra cooperativa. Per questa ragione lanciamo spesso “call” alla ricerca di nuovi volontari a sostegno dei nostri servizi.


Attualmente cerchiamo volontari disposti ad affiancare gli educatori del Polo Ulisse di Trezzano sul Naviglio, il nostro Centro multifunzionale per le famiglie e il territorio (scopri di più).

Aiuto compiti / sostegno allo studio per ragazze e ragazzi fra gli 8 e i 15 anni. Il servizio viene erogato nei seguenti ORARI:

  • Dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 17 (gruppo 12-15 anni)
  • Martedì, giovedì e venerdì dalle 17 alle 19 (gruppo 8-11 anni)

Supporto durante le attività ricreative, sportive, artistiche, culturali programmate all’interno del Centro pomeridiano. Il servizio viene erogato nei seguenti ORARI:

  • lunedì hip hop dalle 16.30 alle 18
  • martedì yoga dalle 16 alle 17.30
  • mercoledì arte terapia dalle 15 alle 18
  • giovedì gioco danza dalle 17 alle 18
  • venerdì boxe dalle 17 alle 18.15

Tutte le attività si svolgono presso Polo Ulisse – Centro Multifunzionale per le famiglie e il territorio. Via Camillo Benso Conte di Cavour, 22 Trezzano S/N 

Per candidarsi contattare: Beatrice Maccarini, Coordinatrice del Centro di Accoglienza Pomeridiano del Polo Ulisse – 3920523453 – poloulisse.centriminori@aclimilano.com

REQUISITI

Per il servizio di spazio compiti: il volontario può essere uno studente in grado di dare aiuto competente nelle materie di studio e nelle materie principali, oppure una persona adulta con competenze scolastiche generiche o competenze specifiche in materie oggetto di studio alle elementari, alle scuole medie, o nei primi anni delle scuole superiori.

Per le attività e i laboratori: chiunque abbia desiderio di aiutare un’equipe educativa nello svolgimento delle attività, mettendosi in gioco e adottando tutte le metodologie adatte a un luogo educativo, attraverso il confronto con gli operatori di riferimento

wp_1229749

Lascia un commento